Scuola di cucina

Qual è il metodo migliore per friggere il pesce? Come si estrae la vaniglia? Questa sezione risponderà alle vostre domande e risolverà i vostri dubbi culinari su come fare a…Troverete, infatti, tecniche di lavorazione, tutorial, guide e metodi per riuscire a realizzare in modo semplice preparazioni di base come salse, creme, impasti dolci e salati. Tutte le indicazioni di cui avete bisogno per trattare gli alimenti, pulire, cuocere, conservare, tagliare, essiccare, estrarre, montare, dissalare, spinare, e tanto altro ancora. Una scuola di cucina che vi darà la possibilità di realizzare a casa vostra piatti prelibati e sentirvi un po’ chef.

La ricetta delle uova in purgatorio: come si fanno e perché si chiamano così

Ormai avrete capito che a noi l’idea di sprecare il cibo proprio non piace! Ecco perché, quando possiamo, cerchiamo sempre di proporre delle “ricette del riciclo”, che ci danno la possibilità di preparare un piatto con gli ingredienti rimasti in frigo, creando ogni volta qualcosa di nuovo.  Con la ricetta di oggi vi diamo un’idea

Viva la pappa al pomodoro! La ricetta di un grande classico della cucina italiana

  I migliori piatti della tradizione, quelli che hanno origini lontane, nascono dall’ingegno di chi doveva mettere in tavola qualcosa da mangiare pur avendo poco a disposizione. A volte, quel poco poteva anche essere del pane invecchiato che, una volta bagnato e condito, diventava un piatto da re. È così che è nata la pappa

Mele cotte, la ricetta che non ti aspetti (e due varianti golose)

  Era la classica merenda golosa ma allo stesso tempo sana che mia nonna era solita prepararmi: sto parlando delle mele cotte, una ricetta semplice e adatta davvero a tutti. Aggiungendo pochi e semplici ingredienti che abbiamo quasi sempre a disposizione in casa,  questo frutto si trasforma facilmente in un dessert. E se state pensando

Come fare il il fudge: la ricetta golosissima del dolce americano

  Ha la consistenza del mou, il gusto del caramello e la forma del brownies. Stiamo parlando del fudge, un famoso dolce della pasticceria anglosassone che, oltre ad avere un storia curiosa, ha anche numerose varianti. C’è infatti la versione inglese che prevede latte condensato, zucchero, burro ed estratto di vaniglia e, a volte, la

Stracciatella in brodo: la ricetta per preparare questa minestra semplice, gustosa e nutriente

  È una pietanza tipica del Lazio, delle Marche, dell’Emilia-Romagna e dell’Abruzzo, ma in realtà è conosciuta in tutto il Paese, anche se con qualche variante. La sua caratteristica è la presenza dell’uovo “stracciato” – da qui prende il nome – in un brodo caldo, che può essere vegetale o di carne, e il formaggio.

Come cucinare i crauti: 4 ricette e tanti consigli

  Quanti di voi hanno sentito la parola crauti abbinata ai wurstel? Il termine deriva infatti dal tedesco “kraut”, che significa “erba”, e in effetti questa verdura è molto diffusa nelle cucine tedesca e altoatesina, dove è spesso usata per accompagnare i classici salsicciotti. I crauti, sia il cappuccio che quello rosso, appartengono a una

Come fare i biscotti canestrelli con la frolla ovis mollis: la ricetta originale

  Piccoli, con una spolverata di candido zucchero a velo, deliziosi ma soprattutto friabili: la peculiarità dei canestrelli è tutta qui. Famosi in tutta Italia, questi pasticcini sono perfetti se accompagnati da una tazza di tè, ma possono essere gustati anche da soli proprio perché si sciolgono in bocca. E per ottenere questo risultato c’è

Come fare la pasta e fagioli, il comfort food ideale per l’inverno

  Ci sono dei piatti che mi riportano alla mente la mia infanzia, primi tra tutti le minestre, come pasta e patate, oppure pasta con i ceci, con le lenticchie e con i fagioli. Unire i legumi alla pasta è un ottimo modo per fare un piatto unico. I miei fratelli e io ne andavamo

Una cena per due: il menù di San Valentino per tutti gli innamorati

  Devo confessare una cosa: io non amo andare a cena fuori la sera di San Valentino. Trovo che ci sia molta confusione, spesso è difficile prenotare e la serata diventa caotica proprio a causa delle tante persone presenti nei locali. Insomma, preferisco molto di più l’intimità di un pasto speciale in casa, magari accompagnando

Cucinare i legumi: sicuri di sapere come farlo?

  Sapevate che anticamente i legumi, in particolare i fagioli, venivano chiamati “la carne dei poveri”? Questo perché grazie alle loro proprietà erano in grado di soddisfare il fabbisogno di chi non aveva la possibilità di acquistare carne. Ben più accessibili dal punto di vista economico, contengono infatti molte proteine e sono indicati in diverse

Come fare le graffe napoletane: tutti i consigli e 3 ricette per Carnevale!

  A Carnevale la parola d’ordine è solo una: dolci fritti. Tra i tanti che si preparano in questo periodo, oltre alle frappe, alla castagnole e ai krapfen, ci sono le graffe napoletane. Dette anche bombe, zeppole o sgonfiotti in altre regioni d’Italia, le graffe hanno un impasto a base di patate e solitamente hanno

Vasocottura in microonde: ecco come eseguirla alla perfezione

  Vi capita mai di cucinare un piatto che a qualcuno piace con uno specifico condimento e a voi con un altro? A casa mia, per esempio, mio figlio ed io amiamo le scaloppine di petto di pollo con il limone, mentre mio marito preferisce bagnarle con il vino. Come fare? Usare (e, di conseguenza,

Come fare la crema Parmentier, la ricetta originale della zuppa francese

  Quando fuori fa freddo, le giornate sono corte e il meteo non invoglia a uscire, non c’è niente di meglio che trovare rifugio in quelli che vengono definiti comfort food. Il che per me significa sicuramente zuppe, minestre e vellutate. Tra le tante che preparo c’è anche la crema Parmentier, detta anche potage, un

Gelatina alimentare: cos’è e come usarla in cucina per ricette strepitose

  Mi diverto sempre tantissimo a fare torte di ogni tipo, e tra tutte la mia preferita è la crostata di frutta. A una base di pasta frolla aggiungo abbondante crema pasticcera e tanta frutta fresca e colorata. A volte però capita che la frutta si annerisca nonostante sia stata spennellata con limone. Inoltre, se

Come fare la vera pizza napoletana con il cornicione alto: tutti i passaggi

  La pizza è probabilmente il piatto che più rappresenta l’Italia, sia nel nostro paese che all’estero. Benché ci siano tanti tipi di pizza, da quella torinese al tegamino alla pinsa romana, quando si parla di pizza il primo pensiero va a Napoli. Sarà l’esperienza dei pizzaioli napoletani, capaci di far volteggiare in aria l’impasto

Come fare gli gnocchi alla romana (sì, proprio quelli di semolino!)

  Tra i piatti tipici della cucina romana, oltre alla gricia, ai saltimbocca e ai supplì, ci sono gli gnocchi. Ma attenzione, non si tratta di quelli tradizionali, piccoli e che si preparano con patate e farina! Gli gnocchi alla romana sono rigorosamente con il semolino: dischi alti circa un centimetro, hanno un diametro ben

Tutti i nostri consigli per usare la pentola a pressione

  Spesso molte persone, anche mie amiche, hanno paura di usare la pentola a pressione perché potrebbe esplodere, ma si tratta di un’eventualità remota che capitava con le vecchie pentole, quando non avevano la valvola di sicurezza. La pentola a pressione è un vero strumento salva-tempo e io la uso spesso perché trovo un’ottima alleata

La ricetta originale dei cantucci: ecco come prepararli

  Vengono associati sempre al Vin Santo, in cui si inzuppano, ma possono tranquillamente essere gustati anche da soli. Stiamo parlando dei cantucci toscani, i tipici biscotti a base di mandorle, caratteristici del periodo di Natale, anche se è ormai usanza prepararli in qualsiasi periodo dell’anno (per forza, sono buonissimi!). Vengono spesso confusi con i

Come fare i canditi in casa: due ricette dal sapore natalizio

  Le Feste sono il periodo dell’anno in cui si preparano più dolci per gustarli insieme agli amici e, spesso, per regalarli. Tra le tante specialità di questo periodo non possono mancare panettoni e struffoli che prevedono l’uso di canditi. Tempo fa, dopo aver cercato inutilmente quelli “perfetti”, ho deciso di farli da me: ebbene